Style Lab: Star fashion Streetstyle Tips!

Style Lab: Star fashion Streetstyle Tips!

 

E voi, da quale star traete ispirazione?

And you, what star do you draw inspiration from?

 

A presto,

THE LOOK AFTER

 
 
Advertisements

Today I’m wearing

Today I’m wearing

Oggi il bel tempo mi ha permesso di indossare abiti più leggeri, via il piumino e  su gli occhiali da sole!

Today good weather allowed me to wear lighter, via the duvet and sunglasses!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I was wearing:

 

 

Jacket: Woolrich

T-shirt: H & M

Shoes: Nike Hight Sky High

Jeans: Pepe jeans

Belt and cardigan: Prada

Bag: Prada

Earrings: Chanel

Watch: Casio Vintage

Obsession: Celine Boston Bag

Obsession: Celine Boston Bag

Follow my blog with Bloglovin

 

 

 Disegnata da Phoebe Philo, disponibile, si fa per dire visto che esistono delle vere liste d’attesa per averla, in tantissime varianti di colori e materiali, nelle grandezze mini, small, medium e large alla modica cifra di 1250 euro. E’ diventata ormai una vera ossessione! Impossibile trovarla! Credo rientri tra le borse più belle degli ultimi anni, oggetto del desiderio di molte.

 

 

Designed by Phoebe Philo, available, so to speak since there are real waiting lists for it, in many different colors and materials, in sizes mini, small, medium and large at the modest sum of 1250 €. E ‘which has become an obsession! Can not find it! I believe falls within the most beautiful bags in recent years, the object of desire of many.

 

 

 

La Celine Luggage Bag, comunemente nota come Boston Bag è diventata la MIA ossessione!!! 

Vuoi per la sua capienza, vuoi per la sua versatilità, vuoi perché è proprio bella, ma non sembra scemare il mio ed il comune interesse verso questa borsa. 

Va bene per l’estate, per l’inverno, per il giorno casual, per il giorno un po’ più formale, per il lavoro…

 è inoltre possibile averla in diversi tanti pellami, colori e combinazioni di colori. 

Frangia Mania!

Follow my blog with Bloglovin

 

Da Michelle Obama a Cara Delevingne: è frangia mania!

 

“Frangia si, Frangia no?!” è la domanda che tutte noi ci siamo poste almeno una volta nella vita, o che prima o poi ci porremo. 

 

 

“Fringe yes, Fringe is not it?” is the question that all of us we have placed ourselves at least once in your life, or that sooner or later we will address.

 

 

 

 

 

 

Spesso liscia e geometrica, altre volte più sbarazzina, in molti casi cortissima, la frangia incornicia anche i volti dai lineamenti più marcati.

 

 

Often smooth, geometric, sometimes more casual, in many cases very short, the fringe framing the faces with features more pronounced.

 

 

Il segreto del suo successo è proprio questo: sta bene a tutte, basta scegliere la misura e il tipo lasciandosi guidare dalle mani esperte del parrucchiere.

 Se avete il viso lungo, preferite la variante extra; sul volto tondo, sta meglio una frangia sfilata o corta. 

 

 

 

The secret of his success is just that: love it all, just choose the size and type being guided by the expert hands of the hairdresser.

  If you have a long face and prefer the extra variant, the round face, a fringe show is better or short.

 

 

BLOGGER WE WANT YOU!!!

BLOGGER WE WANT YOU!!!

 

THE LOOK AFTER nasce appena tre mesi fa. Fashion Blogger e Studentessa di Economia. Amo la moda e tutto ciò che fa parte di essa. Passo intere giornate a studiare lo StreetStyle delle città più trendy del mondo e amo trarre ispirazione dai look più insoliti! Suggerimenti di stile, combinazioni inedite, pezzi alternativi, consigli e piccoli trucchi per avere un’immagine vincente.Uno sguardo su tutto quello che è moda, di tendenza e super cool. I  trend del momento, i must-have da non lasciarsi sfuggire, il look delle  star e le nostre icone di stile, ma anche il meglio del Made in Italy, questo è The Look After, questa sono io! Votatemi <3!

 
 

Vita da socialite

Follow my blog with Bloglovin

 

 

Daphne Guinnes, Paris e Nicky Hilton, Poppy Delavigne, le sorelle Kardashian, Alexa Chung, le cugine Clarins. E le italiane Bianca Brandolini D’Adda, Margherita Missoni e Delfina Delettrez Fendi. Divise tra il ruolo di musa e quello di testimonial (e alcune anche di imprenditrici), le socialites fanno un mestiere che rende moltissimo. Difficile che un party, una sfilata o un evento possa essere ricordato senza la loro presenza. Il mondo della moda, e non solo, le corteggia. Le socialites non s tirano mai indietro quando si tratta di prestare la propria presenza a un party, un dinner, una inagurazione, una prima cinematografica, un vernissage. Muse onnipresenti, sono sedute su patrimoni miliardari delle famiglie di provenienza e sono legate tra di loro da amicizie che affondano le loro radici nelle generazioni passate.

 

 

 

 

Daphne Guinnes, Paris e Nicky Hilton, Poppy Delavigne, le sorelle Kardashian, Alexa Chung, le cugine Clarins. E le italiane Bianca Brandolini D’Adda, Margherita Missoni e Delfina Delettrez Fendi. Divise tra il ruolo di musa e quello di testimonial (e alcune anche di imprenditrici), le socialites fanno un mestiere che rende moltissimo. Difficile che un party, una sfilata o un evento possa essere ricordato senza la loro presenza. Il mondo della moda, e non solo, le corteggia. Le socialites non s tirano mai indietro quando si tratta di prestare la propria presenza a un party, un dinner, una inagurazione, una prima cinematografica, un vernissage. Muse onnipresenti, sono sedute su patrimoni miliardari delle famiglie di provenienza e sono legate tra di loro da amicizie che affondano le loro radici nelle generazioni passate.

Tra le mie preferite: 

 

Olivia Palermo, 27 anni

 

 

 


Figlia di uno dei più importanti immobiliaristi di New York, Olivia si fa conoscere nel reality di Mtv The city, dove presto ruba la scena alla protagonista. Difficile non vederla in prima fila alle sfilate o alle inaugurazioni in giro per il mondo, vestita dalla testa ai piedi da marchi come Valentino o Christian Dior, tutte documentate sul suo seguitissimo blog.
Patrimonio personale stimato: 10 milioni di dollari.

 

Alexa Chung, 29 anni

 

Di origini cinesi da parte di padre, è la più amata tra le It Girl britanniche. La moda scandisce la sua vita fin da giovanissima: dopo aver posato per Elle Girl e Cosmo Girl diventa testimonial di marchi come Lacoste,Pepe Jeans e Superga. Oggi divide la sua carriera tra tv e moda ed è considerata un’icona di stile per griffe come Mulberry, Stella McCartney, Christopher Kane e Burberry. 

Patrimonio stimato: 8 milioni di dollari.

 

 

Poppy Delevingne, 26 anni

 

 

Suo padre è uno dei più potenti immobiliaristi londinesi, sua madre è altrettanto potente nel campo del personal shopping, mentre sua sorella Cara è stata consacrata regina delle passerelle di tutto il mondo. E Poppy non è da meno: ha sfilato per Julien MacDonald, è musa di Matthew Williamson e ambasciatrice di Chanel, ha posato per Louis Vuitton e ora è testimonial di Philipp Plein. Tra tanti amici designer, chi sarà il fortunato che le disegnerà l’abito con cui sposerà il fidanzato James Cook?
Patrimonio stimato: non disponibile.

 

 

Bianca Brandolini D’Adda, 25 anni

 

 

Nelle sue vene scorre il sangue dei conti di Valmareno e degli Agnelli (sua nonna Cristiana è sorella dell’Avvocato), sua madre Georgina è stata musa di Valentino Garavani. Con un curriculum del genere, difficile che non diventasse una delle socialites italiane più invidiate. Testimonial di Dolce & Gabbana, è amica di designer come Giambattista Valli. Il suo maggiore momento di cronaca rosa l’ha avuto durante la relazione con Lapo Elkann.
Patrimonio stimato: non disponibile.

 
 

Instagram of The week

Instagram of The week

allaboutmanners

Just another WordPress.com site

Welcome to my Wonderland

My week in photos, music & words

Blog`n`Rolla

Daily Dose of Beauty

%d bloggers like this: